"Meglio Capitano della mia zattera di storie di carta che mozzo sul ponte di Achab"
SITO ANTI COPROFAGIA LETTERARIA: MERDA NON NE SCRIVO, E MENO ANCORA NE LEGGO

venerdì 4 agosto 2017

GLI ITALNANI (Nessun si offenda: sapete tutti che non sono boldrinally correct. Per fortuna.)


Gli italnani fabbricano letti per i settenani, e banchi di scuola per lillipuziani (che se ti vengono problemi alla schiena li dovresti denunciare).
Gli italnani se sei alto si sentono in obbligo, ogni santa volta che t’incontrano, di chiederti se “sei cresciuto ancora” (anche se hai tipo 50 anni).
Gli italnani ti fanno talmente impazzire per trovare due ciabatte numero 46 che quando le trovi non servono più: basta il 44, perché nel frattempo ti si sono consumati i piedi (e non soltanto quelli).
Gli italnani si divertono a piazzarti i lavandini all’altezza dell’uccello.
Gli italnani costruiscono treni per bambini giapponesi (nani).
Agli italnani piace tanto farti battere la zucca, e farti avanzar fuori i piedi dal lettino sulla spiaggia.
Gli italnani al corso NBC ti spiegano che le maschere antigas sono su misura per ogni faccia, ma poi la tua misura non c’è mai: i giganti sono tranquillamente sacrificabili.
Gli italnani montano le docce all’altezza del tuo ombelico (come a dire: lo shampoo fattelo pure al cazzo).

12 commenti:

  1. Gli Italnani mettono le sponde nei letti (corti) degli alberghi e io per non dormire rincagnato ho dovuto farla togliere. Una settimana fa in montagna...
    Almeno si smontava!
    Ciao Nicola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh, tu sai di cosa parlo: sei uno dei pochi amici più alti di me...
      Ciao carissimo!!

      Elimina
  2. Caro Nicola, questa poi è veramente bella! complimenti.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un caro saluto (e un sorriso) anche a te, mon ami! :)

      Elimina
  3. comunque ci sono problemi anche per i nani veri come me, credimi, non si trovano più neppure le scarpe numero 36 :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti ricordo così nana: diciamo che sei un bel tipino (e che sono dei brutti stronzi a non distribuire bene sia le 36 che le 46...)
      Ciao! :-))

      Elimina
    2. Allora non sono l'unica! Per trovare il 36 bisogna andare nel reparto bambini/ragazzi...

      Elimina
    3. Un buon modo per sentirsi giovani... :-))))
      Ciao!

      Elimina
  4. Sembra una canzone di Jannacci :)
    Ci starebbe bene un oh yeah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jannacci con testo del mitico Beppe Viola. Tu sì che sei un buongustaio, mon ami. Oh yeah! :)

      Elimina
  5. Infatti l'ho pure io: ho trovato un lavandino così basso che mi son detto a che serve così basso?!? A un c...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a volte sembra quasi un invito a... pisciarci dentro :-))

      Elimina

Benvenuti a bordo!!
Questo blog è Nemico dichiarato di ogni censura. Ma sono costretto mio malgrado a ricordare che rimuovere insulti gratuiti, scorregge occulte o minacce vigliacche non è censura: è nettezza urbana. Voglio che qui da me vi sentiate esattamente come a casa vostra: quindi Liberi, ma non di pisciare sul pavimento, o mi toccherà pulire. :)